Un approfondimento sulla UNI EN 16636

uni en 16636

Lo scenario

Il quadro in cui nasce la nuova UNI EN 16636 è plasmato sui servizi di controllo degli organismi infestanti o Pest Control, al fine di consentire un controllo e una verifica dei danni che essi possono causare all’ambiente, agli animali, alle persone e in particolare alle derrate alimentari.
La norma è applicabile da parte delle imprese che erogano il servizio di Pest Control ed è la stessa norma che esclude le aree della protezione delle colture e la pulizia e disinfestazione ordinaria associata a regolari contratti di servizi per la pulizia, facendo chiarezza circa gli ambiti di applicazione della stessa.

Indicazioni precise della normativa

A poco più di 2 anni di vita il testo della norma è stato preso come riferimento da parecchi clienti finali, sopratutto aziende agroalimentari, che utilizzano la norma per controllare il lavoro delle ditte di servizi. Sono sopratutto gli stessi PCO che, anche se non certificati per questo standard, nella norma trovano preziose indicazioni su come svolgere il loro lavoro.
Un po’ quello che è successo anni fa con i regolamenti BRC e IFS che sono stati presi come riferimento dai controllori ufficiali e dalla GDO italiana per definire capitolati d’appalto.

Punti di forza della normativa

Il primo punto di forza è quello di essere riconosciuta come veramente professionale in tutta Europa, unificando ulteriormente l’industria europea di gestione e controllo dele infestazioni. I PCO italiani che in alcuni casi soffrono il confronto con i colleghi europei,
potrebbero trarre da questo spunto solo dei vantaggi, con l’apertura di scambi commerciali transnazionali, rassicurando i clienti finali che le operazioni vengono svolte seguendo norme scritte chiare, in modo sicuro ed entro regolamenti Europei e nazionali.
Un altro punto di forza della normativa è quello che assicura il cliente finale che gli operatori hanno le competenze per offrire un servizio garantendo e rispettando livelli minimi e convalidati di conoscenza teorica e abilità pratica.

Fonte: articolo pubblicato sul periodico T&C Tecniche e Curiosità a cura di Colkim srl, redatto da Claudio Moresi, Responsabile Tecnico Commerciale Colkim per le regioni Puglia e Basilicata e per le province di Cosenza e Crotone.