Debellare virus con zanzare transgeniche: esperimento fallito

debellare virus con zanzare

Secondo quanto riportato da Italia Oggi, in Brasile la società di biotecnologie britannica Oxitec ha testato un nuovo metodo che potrebbe contribuire a ridurre la popolazione di zanzare locali malate e quindi a sconfiggere le malattie più pericolose. Il meccanismo consiste nel liberare nell’ambiente centinaia di migliaia di zanzare portatrici di un gene di autodistruzione, così che queste possano fungere da trappole mortali per gli esemplari nocivi.

In uno studio pubblicato da Scientific Reports e ripreso da Le Figaro, alcuni ricercatori dell’università di San Paolo e Yale hanno però frenato l’entusiasmo. La tecnologia di Oxitec funzionerebbe alla grande in laboratorio ma non in natura.
Il motivo è presto detto: parte del genoma modificato delle zanzare transgeniche entrerebbe in contatto con la popolazione selvatica, rendendola più resistente. Di conseguenza, in breve tempo la differenza tra gli esemplari modificati e non, si annullerebbe vanificando ogni esperimento.

Fonte: articolo pubblicato sul sito ilgiornale.it – qui è possibile leggere l’articolo originale