Allarme rosso per il virus mortale trasmesso dalle zanzare. “Fa scoppiare il cervello”

virus mortale zanzare

Cresce l’allarme per il virus mortale, trasmesso dalle zanzare, che colpisce il cervello con edema e infiammazione. Dopo il primo alert sull’encefalite equina orientale (Eee), arrivato nei giorni scorsi dal Dipartimento della Salute dello stato della Florida, interviene anche il Massachusetts Department of Public Health, che ha definito 7 città nel Sud-Est dello Stato “ad alto rischio” di Eee. Il virus è stato rilevato in 92 campioni di zanzare e un terzo di questi insetti è risultato idoneo a passare la malattia all’uomo .

La malattia nell’uomo può essere fatale: circa il 30% dei pazienti contagiati perde la vita. E in molti casi chi sopravvive presenta problemi neurologici. Se una persona viene punta da una zanzara infetta dopo una settimana si presentano i primi sintomi: mal di testa, febbre alta, vomito e diarrea, cui in seguito possono aggiungersi disorientamento, infine, il coma.

Le autorità sanitarie hanno allertato la popolazione, invitandola a proteggersi dalle punture usando repellenti, abiti lunghi, ma anche mettendo zanzariere a porte e finestre ed evitando di lasciare contenitori con acqua stagnante vicino alle case.

Fonte: articolo pubblicato sul sito notizie.tiscali.it – qui è possibile leggere l’articolo originale