I rimedi contro le punture di ragni, zecche, zanzare, pulci e meduse

rimedi punture insetti

Dall’Associazione mondiale per le malattie infettive e i disordini immunologici (Waidid), ecco alcuni rimedi contro gli “incontri” con insetti e altri animali.

Eruzioni cutanee, reazioni allergiche, e manifestazioni neurologiche come meningoencefaliti sono tutte gravi complicanze che possono presentarsi a seguito di punture di insetti o morsi di animali – ammonisce Susanna Esposito, presidente Waidid e ordinario di Pediatria all’Università degli Studi di Perugia –“.

In ciascun caso – continua -, la prima cosa da fare è quella di mantenere la calma: l’agitazione, infatti, accelera il battito cardiaco contribuendo a una dispersione più veloce del veleno dell’animale in questione. Se non si è correttamente informati, dunque, evitare manovre da ‘manuale di sopravvivenza’ e consultare il medico.

Zecche
La zecca ha la caratteristica di inserirsi sotto alla pelle. La prima cosa da fare, quindi, è rimuoverla con una procedura ben precisa. Si deve afferrare la zecca con una pinzetta dalle punte sottili e il movimento per estrarla non dovrà essere deciso, bensì continuo e rotatorio. Qualora rimanga qualche residuo, è opportuno levarlo con un ago sterile al più presto.

Pulci
Le pulci degli animali domestici, come cani e gatti, se pungono l’uomo, possono provocare piccole lesioni di tipo eritemato-pomfoide che circondano il punto del morso. Generalmente prediligono gli arti inferiori.
In caso di puntura, per alleviare il fastidio, è possibile fare impacchi di ghiaccio sulle lesioni. Tuttavia, se i pomfi o le vescicole derivanti dalle punture delle pulci sono particolarmente fastidiose, possono essere utilizzati cortisonici per uso topico. Qualora si manifestino reazioni allergiche sistemiche, si possono utilizzare antistaminici per uso topico o sistemico.

Cimici da letto
Le cimici da letto sono molto comuni negli alberghi. Si annidano in punti nascosti tra materassi e cuscini, ma talvolta anche in divani e poltrone.
Le loro punture sono molte fastidiose ma scompaiono in pochi giorni. Chi soffre di allergia alla saliva delle cimici, può sviluppare bolle e lesioni difficili da guarire. Per eliminarle definitivamente, si raccomanda di fare una lavatrice di vestiti e indumenti vari a 90°.

Fonte: articolo pubblicato sul sito si24.it – qui è possibile leggere l’articolo originale