Acari della polvere, come proteggersi

proteggersi dagli acari della polvere

Gli acari della polvere sono responsabili di dermatiti e riniti. Si tratta di piccoli organismi che vivono su tappeti, materassi e cuscini.

Le deiezioni degli acari causano, molto spesso, reazioni allergiche più o meno evidenti. Possono essere responsabili di riniti, raffreddori, pruriti ed arrossamenti; fra gli altri sintomi rientrano sternuti, tosse ed asma. Inoltre, l’allergia agli acari può provocare anche fastidi agli occhi e  congiuntivite.

Per combattere gli acari è fondamentale pulire con attenzione. Per ridurre l’allergia da polvere è consigliato spostare i materassi così da poter pulire le doghe, la testiera ed, eventualmente, il contenitore.
E’ bene cambiare regolarmente, almeno una volta alla settimana, le lenzuola che andranno lavate ad alte temperature; si consiglia di scegliere lavaggi pari, o superiori, ai 60 gradi.

In commercio si trovano molti prodotti specifici come, per esempio, pratici spray che si utilizzano su divani, coperte e cuscini. In alternativa, si possono pulire ed igienizzare superfici e tessuti con il vapore.
Inoltre, è importante tenere sotto controllo il valore di umidità perché gli acari non sopravvivono in ambienti secchi.

Fonte: articolo pubblicato sul sito mediterranews.org – qui è possibile leggere l’articolo originale