Ti trovi in: Home > Artropodi patogeni > Cimice dei letti (Cimex lectularius)

Cimice dei letti

Disinfestazione Cimice dei letti ( Cimex lectularius)

Focolaio dell’infestazione: Esternamente nei materassi, coperte, battiscopa, fessurazioni della camera da letto.

Diffusione ambientale: Limitata alla camera da letto. Talora, però, è presente anche in divani, poltrone, tappeti, ma solo esternamente.

Biologia: Insetto notturno ed ematofago, in grado di riprodursi dentro casa e di aggredire l’uomo. Deposita le proprie uova (200-500) generalmente nelle pieghe del materasso. Vive circa 3-4 mesi e può pungere l’uomo anche 150 volte.

Ruolo patogeno: La puntura provoca edema ed eritema locale pruriginoso, talora con marcata infiammazione.

Fonte: Dr. Mario Principato, entomologo e acarologo dell’Università di Perugia.