Malattie trasmesse da zanzare, aumentano i casi in Italia

malattie trasmesse da zanzare

Aumentano in Italia ed in Europa i casi di infezioni e patologie trasmesse all’uomo tramite la puntura di zanzara. Tra le cause del fenomeno ci sono anche i cambiamenti climatici: l’aumento delle temperature, di fatto, fa sì che le zanzare non muoiano e, di conseguenza, il «patrimonio di patogeni» non si interrompe.

Obiettivo dell’iniziativa è quello di «favorire l’informazione degli operatori del settore sanitario e veterinario sulla specifica tematica e di promuovere, contestualmente con le istituzioni e gli enti locali e regionali, una rete di attività e collaborazioni multiprofessionali in grado di garantire la tutela e la sicurezza della salute pubblica da rischi di possibili emergenze sanitarie». Le arbovirosi più temibili, è emerso dai lavori, sono la West Nile, la Chikungunya (registrata soprattutto nel Ravennate), l’Usutu (la presenza delle zanzare in questione è stata documentata per la prima volta a Sud del Po proprio a Pescara), l’encefalite da morso di zecca e altre forme più rare, come quella provocata dai virus del Dengue.

Fonte: articolo pubblicato sul sito ilmessaggero.it – qui è possibile leggere l’articolo originale