Liberate in Florida le zanzare killer e geneticamente modificate

liberate le zanzare geneticamente modificate

Il riscaldamento globale ha spinto verso nord le zanzare tropicali portatrici di malattie infettive, che hanno già invaso la Florida, e ora puntano ad andare ancora più su. E’ una tendenza incontenibile, che sommata alla resistenza sviluppata da questi insetti verso le sostanze chimiche usate finora per eliminarli, li sta rendendo invincibili. Solo il 4% delle zanzare trasmette queste malattie, ma su scala globale la diffusione della febbre tropicale Dengue è aumentata di trenta volte negli ultimi 50 anni, provocando cento milioni di casi ogni 12 mesi e oltre 20.000 morti. 

La compagnia britannica Oxitec ha pensato bene di modificare geneticamente le zanzare, creando un tipo speciale di “Aedes aegypti” chiamato OX5034. Questa specie di targa individua insetti maschi alterati, che quando si riproducono trasmettono alle femmine un gene letale. I maschi, che non pungono, sopravvivono, continuando il loro ciclo assassino. 

L’esperimento pilota è cominciato nelle isole Keys della Florida, dove le OX5034 sono state già liberate. Se la loro missione darà risultati positivi, subito dopo dovrebbe arrivare l’approvazione della US Environmental Protection Agency, per distribuirle in tutta l’America.

Fonte: articolo pubblicato sul sito lastampa.it – qui è possibile leggere l’articolo originale