Per scoprire se siamo infestati dalle cimici da letto ecco in quali posti guardare

infestazione cimici dei letti

Il loro nome scientifico è Cimex lectularius e sono dei parassiti di animali a sangue caldo. E tra le vittime preferite di questi animaletti c’è sicuramente l’uomo, pare da almeno 200 anni. Le loro punture causano lesioni pruriginose e arrossamenti in alcuni casi anche molto estesi. Soprattutto se si ha l’abitudine di dormire senza vestiti. Sono distinguibili dai morsi di zanzara perché in genere sono molto vicine l’una all’altra.

Dove controllare la presenza di eventuali cimici dei letti: ovviamente nel letto, lenzuola e struttura del letto se c’è la testiera imbottita ad esempio. Ma anche crepe nel muro o fessure vicino ai battiscopa. Questi parassiti sono molto astuti e si nascondono nei posti più improbabili.

Come ad esempio nelle prese della corrente, soprattutto quelle meno recenti. Ma uno dei loro posti preferiti che è anche facile da controllare è dietro ai quadri. Sarà facile scoprire se ci sono perché quando sono inattive tendono a creare una sorta di focolaio. E dietro ai quadri nessuno controlla quasi mai.

Fonte: articolo pubblicato sul sito proiezionidiborsa.it – qui è possibile leggere l’articolo originale