Come prevenire e disinfestare i tarli del legno

disinfestare da tarli del legno

Il tarlo del legno è un insetto appartenente all’ordine dei coleotteri, sottordine Polyphaga. Si tratta di un animale xilofago, cioè che si nutre della polpa del legno. Da qui proviene l’appellativo con cui comunemente lo conosciamo. Si può evincere il loro passaggio dalla presenza di una rete di cunicoli con cui degradano le parti interne dei mobili.
Quando si riconosce la presenza di questi insetti è auspicabile affidarsi a professionisti esperti nel settore.

Un metodo utile per contrastare la presenza di questi insetti è la disinfestazione anossica. Oltre ad essere realizzata da professionisti, può essere messa in pratica con il fai-da-te soprattutto per mobili di piccole dimensioni. Consiste nella sottrazione di ossigeno agli insetti, che così soccomberanno in breve tempo. Si possono pertanto usare buste nere per avvolgere piccoli mobili in legno. Tuttavia, non affidarsi a ditte specializzate comporta il rischio di possibili danni per le strutture in legno.

Per il trattamento anti-tarlo è consigliato affidarsi a prodotti professionali evitando insetticidi generici. Si devono, infatti, adoperare prodotti che siano in grado di colpire gli insetti adulti ma anche allo stadio larvale. Allo stesso tempo è importante che venga assicurata l’integrità del legno e svolta un’azione preventiva.

Fonte: articolo pubblicato sul sito tuttogreen.it – qui è possibile leggere l’articolo originale