Malaria, casi in aumento nel 2020 per il Covid che ha ridotto i fondi

casi malaria in aumento

Nel 2020 i morti di malaria sono aumentati nel mondo: 69 mila in più rispetto al 2019, e sono cresciuti anche i malati. Il rapporto dell’Oms (organizzazione mondiale della sanità) 2021, appena presentato, il 6 dicembre, sulla lotta contro il paludismo ne ha registrati 14 milioni in più l’anno scorso sul 2019. I casi stimati di malaria complessivamente sono stati circa 241 milioni nel 2020 e i decessi all’incirca 627 mila, precisamente 69 mila in più sul 2019, con una crescita del 12% nell’Africa subsahariana.

Proprio in Africa è stato registrato il 96% di tutti i decessi. Nove vittime su dieci sono bambini sotto i 5 anni.

L’aumento dei morti registrati nel 2020 per due terzi sono dovuti all’interruzione dei servizi di prevenzione, diagnosi e cura durante la pandemia, secondo l’Oms. Tuttavia, a livello mondiale, è stato effettivamente distribuito, entro la fine del 2020, il 72% di tutte le zanzariere impregnate di insetticidi previste per tenere lontane le zanzare vettori di trasmissione della malattia infettiva.

Fonte: articolo pubblicato sul sito italiaoggi.it – qui è possibile leggere l’articolo originale