Bonus Sanificazione al 30% senza riduzioni

bonus sanificazione

Viste le risorse disponibili rispetto alle istanze pervenute, chi hanno fatto domanda per il credito d’imposta sulle spese di sanificazione e DPI anti-Covid, otterrà il bonus pieno al 30%.

A dare la bella notizia è l’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento del 10 novembre 2021.

Il bonus in questione è quello definito dall’articolo 32 del decreto Sostegni-bis.

Riguarda le spese sostenute a giugno, luglio e agosto 2021 per:
• sanificazione degli ambienti
• sanificazione degli strumenti utilizzati sul lavoro
• acquisto di dispositivi di protezione individuale
• acquisto di altri dispositivi destinati a lavoratori e utenti, tamponi compresi.

Chi sono i beneficiari

Il bonus interessa esercenti attività d’impresa, arti e professioni, enti non commerciali (compresi quelli del Terzo settore e religiosi civilmente riconosciuti), strutture ricettive extra-alberghiere a carattere non imprenditoriale.

Il credito d’imposta potrà essere utilizzato nella dichiarazione dei redditi relativa al 2021 oppure in compensazione tramite modello F24 presentato attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate, utilizzando il codice tributo che sarà istituito con apposita risoluzione.

Fonte: articolo pubblicato sul sito blog.tuttocarrellielevatori.it – qui è possibile leggere l’articolo originale