Avvistato il primo calabrone assassino del 2021

avvistati esemplari di calabrone assassino

Gli Stati Uniti del Nord sono stati invasi dal “calabrone assassino”, chiamato ufficialmente calabrone gigante asiatico o Vespa mandarinia. Dal primo avvistamento della creatura nel 2019, l’insetto ha fatto parlare molto di sé perché è tristemente noto per la sua mania di uccidere brutalmente le api (da qui il soprannome).

Poiché i calabroni assassini sono capaci di distruggere interi alveari (mettendo a rischio le api della regione) i funzionari del governo nello stato di Washington hanno fatto di tutto per sterminare gli invasori. Il nuovo cadavere, scoperto vicino alla città di Marysville, suggerisce che i funzionari debbano espandere la loro ricerca.

Gli entomologi attualmente stanno indagando le contee più a sud, nella speranza di trovare una popolazione. Sembra esserci un problema: DNA e colorazione dell’esemplare trovato nella contea di Snohomish sono differenti delle creature del confine canadese, il che suggerisce che potrebbe esserci stata un’invasione separata in altre parti dello stato.

Fonte: articolo pubblicato sul sito tech.everyeye.it – qui è possibile leggere l’articolo originale