Formiche in cucina: come allontanarle

allontanare formiche dalla cucina

In alcuni periodi dell’anno, capita molto spesso di ritrovare le formiche in cucina. Si tratta di insetti molto piccoli che possono insediarsi ovunque in casa: dalle fessure alle crepe dei muri passando per le tubature del bagno. Insomma, questi insetti possono essere davvero fastidiosi e invadere gli ambienti di casa.

Se non si vogliono usare pesticidi o sostanze chimiche in quanto ritenute particolarmente dannose e nocive per l’essere umano e l’ambiente circostante, è possibile optare per rimedi naturali e casalinghi che sicuramente hanno ottimi benefici aiutando ad allontanarle in maniera definitiva.

Basta posizionare un po’ di sale grosso vicino alle porte della cucina o ai davanzali in modo da tenerle a distanza. Un altro rimedio molto utile ed efficace è il bicarbonato che le uccide ed elimina. Basta poi cospargere una soluzione a base di zucchero e bicarbonato per allontanarle.

Al contrario di quanto molti possano pensare, il motivo delle formiche in cucina non è dovuto soltanto a una questione di igiene, ma ci sono altri fattori e cause da vagliare. Possono anche invadere gli attici, le mansarde e gli appartamenti che non si trovano al piano terra.

Le formiche scelgono la cucina come habitat ideale in quanto sono richiamate e attratte dal cibo, dagli avanzi che si trovano sul tavolo o dalle briciole nel pavimento. Hanno una predilezione per le sostanze zuccherine, quindi è bene chiudere e sigillare qualsiasi pacco di farina, zucchero o anche contenitore in modo che non vi sia nulla sparso in giro.

Fonte: articolo pubblicato sul sito notizie.it – qui è possibile leggere l’articolo originale