Acari della polvere e salute intestinale

3D Rendering Of A Dust Mite

Gli acari della polvere di casa, i Dermatophagoides pteronyssinus, sono i principali responsabili delle allergie perenni dell’apparato respiratorio.
Scrive in proposito l’Istituto Allergologico Lombardo: “L’allergene maggiore dell’acaro, Der p1, è un enzima (una cisteino-proteasi) capace di rompere i legami tra le cellule dell’epitelio bronchiale (tight junction).

La conseguenza di questa rottura è un’aumentata penetrazione attraverso la mucosa di agenti esterni, come allergeni, batteri, virus.

In pratica gli acari della polvere di casa svolgerebbero un ruolo attivo nell’insorgere di malattie infiammatorie intestinali, nel dettaglio il Morbo di Crohn e la colite ulcerosa.
Uno studio all’Università di Nizza -riporta l’Istituto Lombardo- ha trovato la presenza dell’allergene dell’acaro, Der p1, nel duodeno di persone con malattie infiammatorie o irritative intestinali.

Secondo lo studio citato,  è possibile stimare che circa l’1-2% della popolazione generale mondiale abbia una sensibilizzazione allergica verso gli acari della polvere con una variabilità significativa a seconda della coorte oggetto di studio.

Fonte: articolo pubblicato sul sito salutebuongiorno.it – qui è possibile leggere l’articolo originale