coleotteri dermestidi

Biologia e ruolo patogeno Coleotteri Dermestidi

Coleotteri Dermestidi – caratteristiche

Sono insetti molto frequenti all’interno delle abitazioni in quanto alcuni di loro sono parassiti infestanti di vestiti e biancheria e le cui larve si rilevano frequentemente all’interno di cassetti e armadi.
Sono insetti polifagi, alcuni di loro attaccano preferibilmente tutto ciò che è di origine animale come lana, seta, pellicce, piume, altre specie sono specializzate in prodotti di origine vegetale come le granaglie.
Gli adulti sono completamente innocui ma importanti sotto il profilo epidemiologico, in quanto a loro si deve la diffusione dell’infestazione e la colonizzazione di nuovi substrati.

Ruolo patogeno

E’ bene distinguere sotto il profilo dermatologico i due gruppi di dermestidi: a) Attagenus, Anthrenus e Thylodrias che si nutrono di materiale di origine animale, come lana, seta, pellicce, animali imbalsamati, tappeti, piume, etc.: b) Trogoderma, che si nutre a spese del grano, di paste alimentari, arachidi, semi, farina di pesce, latte in polvere, alimenti per animali in genere.
Le prime sono responsabili di dermatiti eritematose pruriginose, dovute all’adesione dei peli sulla cute, i secondi possono determinare delle vere e proprie lesioni eritemato-papulose da infissione, talvolta pruriginose ma spesso prive di prurito.

Fonte: Artropodi di interesse dermatologico in ambiente confinato – pubblicazione Prof. Mario Principato – Resp. Scientifico del Centro di Ricerca Urania di Perugia